Due Lo per Hobby Embo

Questo mese sono ospite di Hobby Embo come GD: emozionata ho preparato come
prima cosa due Lo.

Ecco il primo

Queste carte di Mes Ptits Ciseaux mi ricordano tanto le cotonine americane e quindi l’idea delle cuciture è stata immediata: quale migliore occasione per tirare finalmente fuori la macchina da cucire e sperimentare per la prima volta la cucitura su carta?!?

Devo dire che gestire un foglio 30×30 in una Vigorelli d’annata non è semplicissimo, per chi si volesse misurare per la prima volta con questa “tecnica” consiglierei di fare la cucitura su ogni pezzo e poi incollarlo al bazzil…

Ho utilizzato tre patterned della nuova collezione di Mes Ptits Ciseaux-So Lovely e li ho cuciti al bazzil bianco.
Ho steso un po’ di gesso per creare la base per le mie adorate macchie che ho realizzato coi Distress Oxide ( Worn Lipstick e Iced Spruce)

Per le decorazioni ho utilizzato fustellate col set Troqueles di Florileges, le stupende etichette Sept Etiquettes Ecole sempre di FD, la & dell’ormai mitico Esperulettes en Folie di Karine e una serie di timbrate utilizzando il set So Lovely di Mes Ptits Ciseaux e il set Adorable di Studio Forty

Infine qualche dots mat sempre di FD.

Io però ho due figli…per cui sempre con le stesse carte ho realizzato quest’altro LO

Ho seguito sempre il filone delle cuciture…questa volta finte però!
Ho tagliato questa stellona dalla stessa patterned del primo LO (Feuille 5), ma questo è il lato B! Ho fatto un po’ di schizzi diluendo il Perla Cream Zucchero Filato di Tommy
che danno un bell’effetto glitter delicato ma, vista la foto, con quel raggio di luce fortunello ho voluto esagerare e ho embossato in argento le stelline del set So Lovely

Sempre da quel set ho utilizato le etichette mentre gli altri sentiments li ho timbrati dal set Love.

Le stelle in acrilico sono di Elle’s Studio prese sempre dalla Jenn un po’ di tempo fa che hanno finalmente trovato collocazione

Come vedete due effetti completamente diversi utilizzando gli stessi materiali.
Perché le cose si fanno eque con due figli…
Spero di avervi dato qulache idea, ma la parola d’ordine è sempre “lasciarsi andare”!!!
A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *