Voglio vivere a colori

Complice la moodboard di [email protected] di Aprile torno sul blog dopo un periodo di assenza.

Anche questo mese l’ispirazione può essere interpretata i tantissimi modi ed io ne ho approfittato per dedicarmi un LO: chissà perché ma quando si tratta di mixed media spesso la foto che mi viene in mente di utilizzare è mia!

Intanto ecco la moodboard

Bellissima eh?!?

Per il mio LO sono partita da un foglio di carta per acquerello e ho iniziato a creare lo sfondo con dei ritagli di carta patterned, del washi tape e il gel medium.

Ho ricoperto tutto con un sottile strato di gesso bianco e con un rullo ho steso i colori acrilici diluiti. Grazie ad un tutorial di Simona Rebecchi ho scoperto che stendere i colori con il rullo ti permette di controllare meglio la realizzazione delle macchie e questo ovviamente è un gran vantaggio!

Ho completato la preparazione dello sfondo con timbrate fatte con i Distress Oxide…

…qualche spruzzo sempre con gli acrilici, timbrate da sfondo fatte col Versafine grigio e timbrate embossare in bianco…

Ho scelto le foto per celebrare il motto con cui ho vinto un contest sul gruppo di Pezze e Colori in cui bisognava indicare una frase da scrivere sulle loro pins: la mia “Voglio vivere a colori” ha ottenuto più voti per cui ho avuto la mia meravigliosa spilla decorata da Manuela Luppi. Mi sono fatta qualche selfie e ho pensato di utilizzare queste foto per questo Lo coloratissimo!

Ho decorato con le immancabili etichette, gli altrettanto immancabili rametti timbrati e fustellati di Florilege , un timbro di L’encre et l’image e qualche enamel dots.

Ho concluso mattando con una cucitura a macchina.

Se venite sul gruppo a vedere l’album di aprile ne vedrete delle belle!!!

Alla prossima!

Le moodboard di [email protected]

Quest’anno su [email protected] abbiamo cambiato le regole della nostra proposta mensile: il progetto da realizzare è assolutamente libero purché mixed media, quindi “nonsolotag”!!!

E allora voglio farvi vedere le prime tre Moodboard che abbiamo proposto: ecco quella di Gennaio:

e questo è il progetto che ho realizzato io, un Home Decor dedicato a mia figlia:

Questa invece la moodboard di Febbraio:

E questo il mio progetto: questa volta un quadretto dedicato a me stessa:

Per Marzo invece abbiamo preparato questa:

Ed io ho realizzato una tag:

Ed ecco l’anteprima della moodboard di Aprile:

Come vedete grande libertà espressiva e tanti spunti!

A presto col mio progetto di Aprile!

Passione ZINE!

Oggi sul blog di Evoluzione Party è partita la sfida di Novembre e nel nostro viaggio nel mondo del papercrafting siamo arrivate a parlare di ZINE!

Le ZINE sono piccole pubblicazioni autoprodotte create con tecnica assolutamente libera in cui esprimere la nostra creatività in un formato simpatico e particolare. In genere si parte da un foglio A4 ripiegato e tagliato fino a realizzare un libricino che possiamo fotocopiare prima della rilegatura per ottenere una tiratura limitata da distribuire alle nostre amiche di ZINE!!!

Vi metto il link all’articolo sul blog di Evoluzione Party dove potrete vedere le interpretazioni del DT e qualche informazione in più sul mondo delle ZINE.

Ed ecco la mia:

Sono partita da un foglio A4 nero ( Fabriano da 120 gr)e mi sono preparata 8 cartoncini bianchi (Fabriano da 220gr).

Ho creato gli sfondi coi Distress Oxide e un timbro di Studio Light, per le decorazioni timbri di Polkadoodles, AALL and Create ( Bloom e Fly) ed Evoluzione Party (uno disegnato da Tata Calabrese e uno da Veronica Grosselli)

Ho colorato i timbri con le matite acquerellabili e rifiniti con l’uniposca bianco.

Questa mia prima Zine è dedicata a mia figlia, ma è un tipo di creazione talmente divertente che ne vorrei proprio fare altre.

Alla prossima!

Il mio primo Meeting Virtuale Asi

Non finirò mai di ringraziare Asi per il mondo incredibile che mi ha fatto scoprire e per le sorprese inaspettate che a volte mi riserva.

Questa volta le referenti di Asi Lazio-Umbria mi hanno chiesto di riproporre un mio vecchio LO per il loro Meeting Virtuale di settembre.

Alessandra e Valentina hanno scelto un layout a cui sono molto affezionata perchè anche quella volta si trattava di una prima esperienza, in quel caso come  teacher  ad un Meeting Asi.

Per cui ho ripreso i due LO che avevo proposto al Meeting ASI del settembre 2018 a Genova e ho pensato di fare un mix. Scelta la nuova paletta colori e le carte ecco cosa ne è venuto fuori:

Mi sono divertita a colorare con gli acquerelli le foglie di questo timbro di Florileges embossate a caldo

Ho creato una cascata di foglie attorno alla foto, ho completato con le mie immancabili etichette e qualche rametto fustellato

Ecco il particolare della scritta ricamata e decorata coi mini brads

Qui vi mostro il richiamo laterale con cui ho cercato di equilibrare l’esuberanza del lato sinistro.

Ho completato con schizzi di acrilico rame che riprendono il colore dei chipboard del titoli

Ed è tutto!

Adesso sono curiosa di vedere le interpretazioni dei soci!!!

Alla prossima!

Home decor estivo

Eccomi con il nuovo progetto per la sfida sul il blog di Evoluzione Party: questo mese proponiamo la realizzazione di un HOME DECOR.

Io ho preparato un centrotavola/portafiori.


È molto semplice: si preparano quattro pannelli uguali (16,5×13) con due scanalature di 3mm a 4cm dal bordo intervallate di 1,8cm

Ho decorato con le patterned di P13 The four seasons-Summer e ho incastrato alternandoli i quattro pannelli

Ho continuato la decorazione con le foto, mattate con ritagli di patterned, elementi ritagliati da uno dei fogli del pad, stickers abbinati e enamel dots.

Per le scritte ho utilizzato la Word Punch Board della We R Memory Keepers.

Al centro è possibile inserire una ampollina per l’acqua e mettere un fiore vero.

Andate a vedere sul blog le interpretazioni delle mie socie del DT e partecipate alla sfida!!!

Alla prossima!!!

Volo di farfalle

Tag di giugno per Mixed Media Italia

Eccomi con la tag di giugno per Mixed Media Italia

La moodboard da seguire era questa:

Devo dire che adoro questa paletta colori, così decisa e luminosa! La mia idea iniziale era orientata quindi verso qualcosa di decisamente bucolico, con fiori, lavanda, colori polverosi tipo Oxide, canti di cicale…ma poi ho iniziato con lo sfondo. Mi sono fatta prendere dalle pagine di Kate Crane che adoro, mi incanta proprio, ed è uscito questo…

Per cui ho virato verso qualcosa di più “Urban” e ho tirato fuori un po’ di timbri Visible Image, una fustella e un alfabeto di Sizzix ,un set di Evoluzione Party e ho fustellato tutto in cartoncino e crepla.

Ho sporcato un po’ con gli acrilici x uniformare e ho lucidato la scritta col Glossy.

Alla prossima!!!

Pocket letter fiorita

Pocket Letter per la sfida mensile su Evoluzione Party

Eccomi con il post per la sfida mensile su Evoluzione Party.

Ogni mese proponiamo un argomento diverso in modo da spaziare tra tutti i possibili aspetti del paprecrafting : per giugno abbiamo pensato di proporre la POCKET LETTER e così ne abbiamo approfittato per scambiarcele tra di noi.

Ecco la mia:

Ho scelto queste carte di Mintay by Karola (Lovely Day) : mi piacciono molto perchè sono fresche, romantiche ma non barocche e soprattutto hanno una buona consistenza (240 gr.)

Per prima cosa ho creato le mie card, anzi per la verità sono quasi tutte bustine o taschine per poter alloggiare nella parte posteriore qualche regalino.

Ho steso un sottile strato di gesso e poi ho utilizzato lo stencil “Fiori” di Evoluzione Party Una volta asciutto ho creato delle macchie coi Distress Oxide in tinta.

Con lo stesso stencil e gli Oxide ho decorato anche il lato posteriore.

Con la macchina da cucire ho “mattato” tutte le mie cards.

Ho decorato la parte anteriore coi Die Cuts della collezione “Flora” di Carta Bella (meravigliosa!!!)

In due cards ho creato due shaker con l’aiuto delle nuove fustelle di Evoluzione Party “Tags” e le stupende Foglie di Sizzix.

Per il retro ho creato degli inserti principalmente con le tag fustellate e ho riempito con nastri, twine, enamel dots, mollettine in legno, cuoricini sempre in legno e paillettes. Non poteva mancare la mia tisana preferita e un messaggio privato per la mia swappina.

Ho decorato la busta con due strisce di patterned sempre cucite a macchina e due cuori, uno all’uncinetto e uno charm color bronzo attaccati con una catenella a sfera

Con la 1,2,3 Punch Board ho creato la busta spessorata per contenere la PL..

…e ho accompagnato il pacchetto con una maxi taggona in cui ho utilizzato questo bellissimo timbro di Polkadoodles

Spero che alla mia swappina sia piaciuta!!!

Ora tutte sul blog di Evoluzione Party a vedere le proposte delle mie super socie!!! E mi raccomando partecipate alla sfida!!!

Alla prossima!!!

Green tag

Tag riciclosa a tema “green”

Eccomi con la tag di maggio per [email protected]

Anche questo mese le ragazze hanno proposto una moodboard molto sfiziosa: verde come speranza ma anche verde come green, ecologico, ricicloso.
Eccola:

Quindi ho raccolto dai miei cassetti un po’ di cosine che tenevo lì per un’occasione come questa: una rete da fioraio, del cartone da imballaggio, dei dischetti di cartone, delle mollette da lavanderia, delle tag dei vestiti, dei bottoni di legno, un pezzetto di pizzo…

Ho assemblato gli elementi e ho ricoperto tutto con del gesso nero. Poi con gli acrilici mescolati al bicarbonato (trucchetto che ho imparato da una diretta di Manu Lety sul gruppo FB Art&Art- Pezze e Colori) ho cercato di creare le sfumature del bosco e una texture molto rustica. Con uno stencil e la pasta Fluffy ho creato zone di luce (Tommy Art)

Ho decorato con una ghirlanda fustellata (Modascrap) in cartoncino Kraft e foglie ritagliate dalla patterned avanzata dallo scorso Meeting Nazionale Asi del 2019 e dei fiori in metallo.

Ho completato con schizzi di acrilico bianco, qualche perlina in vetro, un sentiment di Tim Holtz e delle farfalline bianche fatte con un vecchissimo punch di Martha Stewart.

Alla prossima!!!

Not old but vintage

Una tag mixed media monocromatica
#12MMITAGS

Questo mese il Gruppo FB Mixed Media Italia propone la preparazione di una tag monocromatica seguendo la propria sensazione del momento.

Da un pò di tempo il colore che colpisce sempre la mia attenzione è il turchese in tutte le sue sfumature fino ad arrivare al petrolio, all’ottanio, al pavone. Per cui non ho avuto dubbi e sono partita.

Ho scovato nel cassetto un alfabeto in iuta che giaceva da chissà quanto tempo e ho creato la base della mia tag incollando le parole col gel medium. Successivamente ho passato del gesso bianco (13Arts).

Una volta asciutto sono partita col mio Ink Extreme di Tommy Art color Tiffany ma anche un pò di Petrolio e ho creato le colature. Con l’archival nero e azzurro ho timbrato sulle lettere con un clear testo e ho rifinito i bordi della tag con un Gelatos sempre turchese.

Ecco la base

Per la decorazione sono partita da questo meraviglioso timbro (Face it!) di Carabelle Studio disegnato da Kate Crane: ho scelto quella che mi somigliava di più, le ho messo un bel paio di occhiali e l’ho colorata con le matite acquerellabili.

Per creare la composizione ho inserito un chipboard di Snip Art (Quadrati) embossato a caldo. Ho inserito qualche fustellata dei miei adorati rametti di Florilege Design, due foglioline di Kesi’Art, una cornice doppiata in gomma crepla, qualche immancabile etichetta.

Il sentiment, azzeccatissimo, è uno sticker di 13 Arts (Vintage moments 2).

Infine ho aggiunto qualche microperla bianca.

Anche questa volta mi sono divertita moltissimo!!!

Alla prossima!!!