My sweet blossom fairy

Eccomi con la mia ispirazione per la moodboard di Maggio di [email protected]: sempre all’ultimo ma arrivo!!!

Intanto ecco la moodboard:

Questo mese siamo state romantiche!!!

L’altra sera ho visto un video di Tommy Art che rispiegava l’utilizzo del venalegno, l’attrezzo che serve per creare l’effetto legno su una base di gesso: il mio era ancora impacchettato! Allora ho deciso finalmente di provarlo: devo dire che il risultato è molto carino!

In pratica si passa il venalegno sul gesso a spessore (io ho usato quello di TommyArt) con un movimento continuo e ondulatorio; una volta asciutto si ricopre con dell’acrilico diluito (io l’ho diluito con del gel medium liquido) ed infine si passa della carta vetrata fine fine per evidenziare le venature.

Con un po’di esercizio può certamente venire meglio ma io avevo bisogno di una base per una taggona delle mie: quindi ho iniziato a schiarire con delle scritte embossate in bianco

Ho scelto la mia foto, l’ho mattata con del cartoncino su cui ho spatolato degli acrilici materici

Ho completato la mattatura con una bustina di the e una pagina di libro.

Ho decorato con rose fustellate (Sizzix ) colorate con i Distress Oxide e rametti in foglio metallico colori rame.

Che ne dite?

Se andate sul gruppo FB di Mixed Media Italia trovate l’album con tutte le interpretazioni!

Alla prossima!

Voglio vivere a colori

Complice la moodboard di [email protected] di Aprile torno sul blog dopo un periodo di assenza.

Anche questo mese l’ispirazione può essere interpretata i tantissimi modi ed io ne ho approfittato per dedicarmi un LO: chissà perché ma quando si tratta di mixed media spesso la foto che mi viene in mente di utilizzare è mia!

Intanto ecco la moodboard

Bellissima eh?!?

Per il mio LO sono partita da un foglio di carta per acquerello e ho iniziato a creare lo sfondo con dei ritagli di carta patterned, del washi tape e il gel medium.

Ho ricoperto tutto con un sottile strato di gesso bianco e con un rullo ho steso i colori acrilici diluiti. Grazie ad un tutorial di Simona Rebecchi ho scoperto che stendere i colori con il rullo ti permette di controllare meglio la realizzazione delle macchie e questo ovviamente è un gran vantaggio!

Ho completato la preparazione dello sfondo con timbrate fatte con i Distress Oxide…

…qualche spruzzo sempre con gli acrilici, timbrate da sfondo fatte col Versafine grigio e timbrate embossare in bianco…

Ho scelto le foto per celebrare il motto con cui ho vinto un contest sul gruppo di Pezze e Colori in cui bisognava indicare una frase da scrivere sulle loro pins: la mia “Voglio vivere a colori” ha ottenuto più voti per cui ho avuto la mia meravigliosa spilla decorata da Manuela Luppi. Mi sono fatta qualche selfie e ho pensato di utilizzare queste foto per questo Lo coloratissimo!

Ho decorato con le immancabili etichette, gli altrettanto immancabili rametti timbrati e fustellati di Florilege , un timbro di L’encre et l’image e qualche enamel dots.

Ho concluso mattando con una cucitura a macchina.

Se venite sul gruppo a vedere l’album di aprile ne vedrete delle belle!!!

Alla prossima!

Le moodboard di [email protected]

Quest’anno su [email protected] abbiamo cambiato le regole della nostra proposta mensile: il progetto da realizzare è assolutamente libero purché mixed media, quindi “nonsolotag”!!!

E allora voglio farvi vedere le prime tre Moodboard che abbiamo proposto: ecco quella di Gennaio:

e questo è il progetto che ho realizzato io, un Home Decor dedicato a mia figlia:

Questa invece la moodboard di Febbraio:

E questo il mio progetto: questa volta un quadretto dedicato a me stessa:

Per Marzo invece abbiamo preparato questa:

Ed io ho realizzato una tag:

Ed ecco l’anteprima della moodboard di Aprile:

Come vedete grande libertà espressiva e tanti spunti!

A presto col mio progetto di Aprile!

Green tag

Tag riciclosa a tema “green”

Eccomi con la tag di maggio per [email protected]

Anche questo mese le ragazze hanno proposto una moodboard molto sfiziosa: verde come speranza ma anche verde come green, ecologico, ricicloso.
Eccola:

Quindi ho raccolto dai miei cassetti un po’ di cosine che tenevo lì per un’occasione come questa: una rete da fioraio, del cartone da imballaggio, dei dischetti di cartone, delle mollette da lavanderia, delle tag dei vestiti, dei bottoni di legno, un pezzetto di pizzo…

Ho assemblato gli elementi e ho ricoperto tutto con del gesso nero. Poi con gli acrilici mescolati al bicarbonato (trucchetto che ho imparato da una diretta di Manu Lety sul gruppo FB Art&Art- Pezze e Colori) ho cercato di creare le sfumature del bosco e una texture molto rustica. Con uno stencil e la pasta Fluffy ho creato zone di luce (Tommy Art)

Ho decorato con una ghirlanda fustellata (Modascrap) in cartoncino Kraft e foglie ritagliate dalla patterned avanzata dallo scorso Meeting Nazionale Asi del 2019 e dei fiori in metallo.

Ho completato con schizzi di acrilico bianco, qualche perlina in vetro, un sentiment di Tim Holtz e delle farfalline bianche fatte con un vecchissimo punch di Martha Stewart.

Alla prossima!!!

Monumental Karine

Su Hobby Embo le ragazze hanno proposto una sfida per realizzare un progetto di monumental scrap, ossia un’opera di dimensioni maggiori dei classici 30×30.
Io ne ho approfittato per inserire
in un unico pannello ben 5 foto 10×15: quando mi ricapita!!!

Always look on the bright side

Giuro che volevo fare un lavorino clean&simple, pulito pulito e delicato come quelli che mi piace guardare e salvare sulla mia bacheca Pinterest…ma come al solito non ce l’ho fatta e i colori hanno preso il sopravvento…

Complice la collezione di Karine di qualche tempo fa RDV du soleil…

Piu’ che “monumental scrap” mi e’ venuto un “monumental Karine”!!!
Ma il messaggio per mia figlia e’ validissimo!

E grazie a Jenn e alle sue girls per l’ispirazione!

Altered: che passione!

Come tutte le scrappers che si rispettino sono un’accumulatrice seriale di imbalaggi di ogni genere: scatole, confezioni dei biscotti, cartoncini di qualsiasi tipo si tengono da parte “perche’ non si sa mai”….
Quindi quando ho visto questa confezione di una pellicola per cellulare non ho resitito: avevo giusto queste due fotine della mia famiglia da sistemare ed ecco il risultato:

Copertina
Copertina

Interno
Interno

Ho rivestito tutto con carte effetto legno, compresa la cornice in gommina; ho mattato le foto con ritagli di carte Kesi’art poi mi sono divertita con spatolate di gesso, pennellate di acrilico verde, schizzi di acrilico turchese e nero, stencil e pasta spessore semitrasparente, timbrate di sfondo infine qualche scritta fustellata e il gioco e’ fatto!

Particolare
Particolare

Dimenticavo gli strass!

P_20160929_160931_1

Mi piacciono troppo questi colori!!!!